sabato 03 dicembre | 10:34
pubblicato il 06/mag/2013 10:33

Napoli, incidente sulla "strada della morte": famiglia distrutta

Quattro morti per un frontale, gravissima una quinta persona

Napoli, incidente sulla "strada della morte": famiglia distrutta

Napoli (askanews) - La chiamano la "strada della morte", e, tragicamente, la Statale 268 nel Napoletano ancora una volta ha visto confermare la propria triste fama. Quattro persone, infatti, hanno perso la vita in un incidente che ha coinvolto una Fiat 500 e una Audi Q5: si tratta di marito, moglie e due figli, un'altra figlia è ricoverata in gravi condizioni. Tutte le vittime viaggiavano sulla Fiat, mentre sono critiche anche le condizioni del conducente dell'altra automobile coinvolta. L'incidente frontale si è verificato tra i comuni di San Giuseppe Vesuviano e Terzigno, all'altezza del km 20,400. Tra le ipotesi per le cause dello schianto c'è anche l'alta velocità, ma le indagini sono ancora in corso. Per estrarre i corpi sono dovuti intervenire i vigili del fuoco.

Gli articoli più letti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Sanità
Il 16 dicembre sciopero medici ospedalieri e dirigenti sanitari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari