lunedì 27 febbraio | 06:09
pubblicato il 17/giu/2014 12:00

Napoli, in auto oltre 2 kg di marijuana: due 20enni arrestati

Operazione della polizia in piazza Medaglie d'oro

Napoli, in auto oltre 2 kg di marijuana: due 20enni arrestati

Napoli, 17 giu. (askanews) - A Napoli due persone arrestate e oltre due chilogrammi di marijuana sequestrata. I poliziotti del Commissariato Decumani hanno condotto in carcere Antonio Russo e Pasquale Girone, 20enni napoletani, resisi responsabili, in concorso tra loro, di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Gli agenti sono intervenuti nei pressi di piazza Medaglie d'Oro dove hanno notato i due giovani, fermi a bordo di autovettura in via Migliaro, che si guardavano intorno con atteggiamento sospetto. Intervenuti, i poliziotti hanno controllato i ventenni e hanno rinvenuto indosso a Girone, all'interno degli slip, 12 grammi di marijuana mentre in un marsupio che indossava Russo a tracolla, 4 dosi di marijuana per un peso complessivo di circa 8 grammi. All'interno dell'auto, accanto al posto passeggero, gli agenti hanno rinvenuto uno zaino contenente 2.100 grammi di marijuana. La droga è stata sequestrata e i due accompagnati a Poggioreale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech