mercoledì 22 febbraio | 03:29
pubblicato il 11/mag/2011 19:44

Napoli, il suk dei rom: rivendita d'immondizia in centro città

I rom rivendono l'immondizia, quartiere invivibile

Napoli, il suk dei rom: rivendita d'immondizia in centro città

Un suk per rivendere oggetti e materiali trovati nell'immondizia a due passi dalla stazione di Piazza Garibaldi: è questo il "mercatino" abusivo allestito dai rom nella centralissima zona di Napoli. Un appuntamento che si ripropone ogni domenica nel primo pomeriggio, quando stranieri dalle mille provenienze si ritagliano uno spazio per esporre scarpe, vestiti, pezzi di elettronica, rigorosamente recuperati dai vicini cassonetti dell'immondizia. L'afflusso di gente, nella pressoché totale assenza di controlli, è massiccio e in molti casi si assiste a veri e propri baratti tra le mercanzie. L'aspetto forse peggiore della vicenda è legato ai bambini, incaricati di recuperare gli oggetti dalla spazzatura. Un ulteriore tassello della complicata vicenda dei rifiuti nel capoluogo partenopeo.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia