lunedì 27 febbraio | 06:07
pubblicato il 27/ott/2011 19:27

Napoli, i progetti degli studenti per dire basta alle mafie

Realizzati con la collaborazione di "Libera"

Napoli, i progetti degli studenti per dire basta alle mafie

Testi, opere teatrali, video. Sono alcune delle forme d'espressione scelte dai ragazzi delle scuole napoletane per dire sì alla legalità e no alle mafie, realizzate in questi mesi di collaborazione con l'associazione Libera. Ora gli studenti che stanno partecipando al progetto "Le(g)Ali al Sud" hanno presentato i progetti realizzati. Per Geppino Fiorenza, responsabile Libera Campania, è un successo la partecipazione di oltre 100 scuole in Campania.Solo a Napoli sono oltre 60 le scuole che partecipano al progetto di Libera e della Fondazione Pol.i.s. della Regione Campania partito l'anno scorso.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech