giovedì 08 dicembre | 13:51
pubblicato il 22/set/2012 11:44

Napoli, giovane ucciso in agguato era cugino calciatore Torino

Parente del terzino sinistro Salvatore Masiello

Napoli, giovane ucciso in agguato era cugino calciatore Torino

Napoli, (askanews) - Sparatoria in pieno centro a Napoli dai contorni tutti da chiarire. Vincenzo Masiello, il giovane 23enne ucciso nel tardo pomeriggio di venerdì in un agguato ai Quartieri Spagnoli, era cugino del terzino sinistro del Torino calcio, Salvatore Masiello.La vittima, già nota alle forze dell'ordine, abitava a poca distanza da vico Lungo Teatro Nuovo, luogo in cui si è consumata la sparatoria mortale. A fare fuoco sotto gli occhi di decine di persone terrorizzzate, un solo killer che era bordo di uno scooter T-Max col voto coperto da un casco nero.L'uomo ha esploso sette colpi di pistola, alcuni dei quali hanno raggiunto alla testa Vincenzo Masiello, che stava passeggiando a piedi. Trasportato d'urgenza all'ospedale Vecchio Pellegrini è deceduto subito dopo il ricovero. Sull'assassinio indaga la polizia.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni