sabato 25 febbraio | 15:35
pubblicato il 31/mag/2011 15:40

Napoli, fermati gli autori scippo Rolex a turista americano

L'uomo morì dopo aver battuto la testa

Napoli, fermati gli autori scippo Rolex a turista americano

Sono stati identificati e fermati dalla Squadra Mobile della Questura di Napoli i due responsabili della rapina del 18 maggio che ha provocato la morte del turista americano deceduto lo scorso venerdì a Napoli dopo aver battuto la testa per difendere il Rolex che portava al polso.Gli autori dello scippo, secondo le prime indiscrezioni sono già noti alle forze dell'ordine e hanno precedenti penali.La vittima, Oscar Mendoza, per aver reagito all'aggressione era stato trascinato a terra in via Marina da due persone in sella a uno scooter. Dopo nove giorni dall'aggressione è morto in ospedale senza aver mai ripreso conoscenza. Questa aggressione ha suscitato grande impressione a Napoli anche per i gravissimi danni all'immagine della città.

Gli articoli più letti
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech