sabato 10 dicembre | 17:38
pubblicato il 26/nov/2011 14:20

Napoli, famiglie, studenti e precari occupano scuola abbandonata

Riuniti nel comitato "Casa bene comune" chiedono aiuto al Comune

Napoli, famiglie, studenti e precari occupano scuola abbandonata

Famiglie, lavoratori precari e studenti in cerca di un tetto: sono circa un centinaio le persone che hanno occupato l'ex istituto scolastico Michelangelo Schipa in via Salvator Rosa a Napoli, abbandonato da anni. Un'azione di forza per reagire alla crisi che sta mettendo in grave difficoltà le fasce più deboli della popolazione.Un computer sul tavolo, tre postazioni per dormire, un angolo cottura con la moka per preparare il caffè: il gruppo ha cercato di riprodurre l'ambiente familiare nella aule abbandonate da anni. Gli occupanti si sono organizzati nel Comitato "Casa bene comune" e nelle prossime settimane proveranno a creare un tavolo di dialogo con il Comune e a creare un progetto condiviso. All'iniziativa ha aderito anche un gruppo di giovani che dà una mano nell'organizzazione della vita quotidiana.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina