giovedì 23 febbraio | 21:43
pubblicato il 03/giu/2011 10:28

Napoli, fallita sanatoria catasto, 7 case su 10 restano fantasma

Ora si passerà al recupero forzato di immobili non segnalati

Napoli, fallita sanatoria catasto, 7 case su 10 restano fantasma

La sanatoria catastale a Napoli è stata un fallimento. La campagna dell'Agenzia del territorio per spingere i proprietari di edifici non ancora registrati a regolarizzare la propria posizione senza spese aggiuntive si è conclusa con numeri ben al di sotto delle aspettative: solo 16mila su 60mila, meno di un immobile su tre. La situazione riguarda tutta la città, anche se la maggior parte degli edifici fantasma e irregolari è concentrata nella zona vesuviana. Considerando la Regione Campania invece la percentuale di immobili riemersi è del 37,3% contro una media nazionale del 47,8%. Ora all'Agenzia del territorio non resta che procedere col recupero forzato, dando via a sopralluoghi, con la collaborazione delle Forze dell'Ordine, assegnando una rendita catastale d'ufficio alle case non segnalate e multando i proprietari.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech