lunedì 05 dicembre | 06:01
pubblicato il 22/apr/2011 17:20

Napoli, emergenza rifiuti a Pasqua: l'irritazione dei cittadini

Adesso basta, la situzione è insopportabile

Napoli, emergenza rifiuti a Pasqua: l'irritazione dei cittadini

Con l'avvicinarsi della Pasqua cresce il dramma dell'emergenza rifiuti a Napoli. La maggiore quantità di spazzatura e imballaggi prodotti in questo periodo e il concomitante "tutto esaurito" degli impianti di tritovagliatura fanno registrare un incredibile aumento dell'immondizia per strada, già oltre le 1.100 tonnellate. I cittadini esasperati, lamentano, ancora una volta, un impegno non sufficiente da parte degli amministratori. In corso Umberto I, nel pieno centro della città, i cassonetti sono stati rovesciati sulla strada in segno di protesta; in molti casi, inoltre, la spazzatura viene incendiata.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari