venerdì 09 dicembre | 05:47
pubblicato il 30/mag/2011 17:28

Napoli, emergenza caldo al Policlinico: degrado a Medicina

Pazienti in difficoltà, nuovi problemi per il neo sindaco

Napoli, emergenza caldo al Policlinico: degrado a Medicina

Nel giorno in cui la città ha scelto il nuovo sindaco, e in molti parlano di un'aria nuova, nel reparto di Medicina al Policlinico di Napoli l'atmosfera resta pesante, a causa di una vera e propria emergenza caldo. Senza aria condizionata né ventilatori, a pochi metri da un reparto di Oncologia attrezzato con strutture d'eccellenza, i pazienti sono costretti a cercare un poco di refrigerio utilizzando ventagli improvvisati e altri strumenti estemporanei. Il senso di degrado è aumentato dalla fatiscenza di gran parte delle strutture del reparto: lettini con la fodera tagliata, bagni con le suppellettili rotte, sedie abbandonate in un angolo, farmacie sempre aperte dalle quali è possibile portare via impunemente i medicinali. Insomma, il quadro è desolante e rappresenta un'altra sfida per il neo sindaco De Magistris, chiamato a fronteggiare, oltre al tema dei rifiuti, anche quello della sanità.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni