sabato 25 febbraio | 15:07
pubblicato il 14/feb/2013 12:00

Napoli, è morta la donna investita e bruciata dal marito

La donna 52enne è deceduta all'ospedale Cardarelli

Napoli, è morta la donna investita e bruciata dal marito

Roma, 14 feb. (askanews) - Non ce l'ha fatta: è morta a Napoli la donna di 52 anni investita e bruciata dal marito. Giuseppina Fraia è deceduta alle 12, all'ospedale Cardarelli, dove era ricoverata, nel reparto rianimazione del centro ustionati. E' morta a causa delle gravi ustioni subite, dopo che il marito, Vincenzo Carnevale, l'11 febbraio scorso le aveva dato fuoco. L'uomo, 51 anni, con precedenti era già stato sottoposto a fermo per tentato omicidio dai carabinieri della stazione di Pianura. Ora dovrà rispondere di omicidio. La salma della donna è stata trasportata nell'istituto di medicina legale del Policlinico, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech