venerdì 02 dicembre | 23:59
pubblicato il 14/feb/2013 12:00

Napoli, è morta la donna investita e bruciata dal marito

La donna 52enne è deceduta all'ospedale Cardarelli

Napoli, è morta la donna investita e bruciata dal marito

Roma, 14 feb. (askanews) - Non ce l'ha fatta: è morta a Napoli la donna di 52 anni investita e bruciata dal marito. Giuseppina Fraia è deceduta alle 12, all'ospedale Cardarelli, dove era ricoverata, nel reparto rianimazione del centro ustionati. E' morta a causa delle gravi ustioni subite, dopo che il marito, Vincenzo Carnevale, l'11 febbraio scorso le aveva dato fuoco. L'uomo, 51 anni, con precedenti era già stato sottoposto a fermo per tentato omicidio dai carabinieri della stazione di Pianura. Ora dovrà rispondere di omicidio. La salma della donna è stata trasportata nell'istituto di medicina legale del Policlinico, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari