lunedì 23 gennaio | 15:46
pubblicato il 21/feb/2013 12:23

Napoli, due cadaveri carbonizzati trovati in un rogo di rifiuti

Vittime due stranieri, forse si scaldavano con un fuoco

Napoli, due cadaveri carbonizzati trovati in un rogo di rifiuti

Napoli, (askanews) - Cercavano di scaldarsi con un fuoco dentro la baracca dove vivevano: sarebbe questa la causa accidentale dell'incendio scoppiato in tre baracche a Giugliano, in provincia di Napoli, che ha causato la morte di due persone. A scoprire i due corpi carbonizzati sono stati i vigili del fuoco, intervenuti sul posto per spegnere un rogo di rifiuti: mentre l'operazione di ordinaria amministrazione era quasi terminata hanno scoperto i resti e chiamato i carabinieri, che hanno identificato le vittime come stranieri dell'Europa dell'Est.Nella zona dove è scoppiato il rogo vivono diversi stranieri senza casa, in baracche realizzate con lamiere e altro materiale di risulta: l'incendio partito da un fuoco è l'ipotesi più probabile secondo gli inquirenti, ma è anche possibile che le fiamme siano partite dai rifiuti accumulati e incendiati. Nella zona dove è avvenuto il fatto, in periferia e quasi al confine con Aversa, vengono sversati rifiuti di ogni genere spesso dati alle fiamme.

Gli articoli più letti
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, individuato il cadavere di un uomo: 6 le vittime
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Il Mascagni Luxury Dépendance entra nel circuito Space Hotels
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4