venerdì 09 dicembre | 20:32
pubblicato il 01/lug/2011 09:33

Napoli dice no al racket con la "pizza no pizzo"

Nasce piazza deracketizzata ma negozio vittima di intimidazioni

Napoli dice no al racket con la "pizza no pizzo"

Il no al racket parte dalla tavola, dal simbolo di Napoli: una pizza tricolore sfornata dal ristorante "Il Grifo" nella prima piazza deracketizzata, cioè libera dal racket, della città. Siamo a piazzetta Pietrasanta, nel centro di Napoli, dichiarata zona libera dal pizzo. Un'iniziativa delle associazioni che si battono contro questa piaga, alla quale hanno aderito gli esercenti, che qualcuno ha cercato di fermare, come spiega Tano Grasso, presidente onorario della Fai, Federazione nazionale delle associazioni antiracket.Nessun passo indietro nonostante le intimidazioni, assicura Grasso, anzi l'iniziativa si allargherà ad altre zone della città, a cominciare dalla Pignasecca e da Santa Maria La Nova, che saranno dichiarate libere dal pizzo in autunno. All'inaugurazione c'era anche il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano, che commenta l'atto intimidatorio.Per l'occasione è stata anche presentata la cartina turistica di Napoli in tedesco con gli indirizzi dei commercianti antiracket.

Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina