domenica 19 febbraio | 13:53
pubblicato il 10/apr/2013 16:34

Napoli: De Magistris, infiltrati camorra in manifestazione su Ztl

(Asca) - Napoli, 10 apr - Dopo quasi 5 ore di ''ordinaria follia'', che hanno letteralmente spaccato in due Napoli con proteste e manifestazioni da un lato all'altro del tunnel della Vittoria (una concentrata sotto Palazzo San Giacomo e nella limitrofa via Medina nel corso della quale e' stato sparato un petardo, l'altra all'uscita del tunnel in via Arcoleo fino a piazza della Vittoria) il sindaco di Napoli conferma alcuni correttivi alla ztl del lungomare ed anche a quella del Centro Storico (in particolare piazza Dante) e denuncia infiltrazioni della camorra fra le migliaia di manifestanti che oggi sono scesi in piazza. De Magistris parla con una nota diffusa dal suo ufficio stampa ribadendo i concetti gia' sottolineati nei giorni scorsi: ''L'amministrazione ha sempre indicato il suo obiettivo strategico: rendere Napoli una citta' internazionale, da un ciclo dei rifiuti virtuoso, con l'estromissione dell'ecocriminalita', ad una mobilita' alternativa e sostenibile, fondata sulla possibilita' offerta ai cittadini, e favorevole anche alle attivita' economico-commerciali, di poter usufruire di isole pedonali, piste ciclabili, aree di limitazione del traffico''. Per il primo cittadino '' Alcuni dispositivi di mobilita' stanno funzionando bene e su di essi e' presente anche un piano di rilancio e valorizzazione, a partire dal lungomare, mentre altri ancora stanno registrando difficolta'''. Riconosce le criticita' derivanti dalla crisi del trasporto pubblico, regionale e cittadino, ''dovuta ai tagli nei trasferimenti da parte dello Stato'' ed alla contestuale ''crisi economica devastante di cui Napoli e' epicentro''. ''Per questo - conferma - fin da ieri con una delibera, abbiamo adottato e adotteremo i primi correttivi che, pur non stravolgendo la nostra linea strategica, comunque rispondono alle proposte avanzate da molti commercianti e residenti''. De Magistris si dice rammaricato per la serrata odierna, ribadisce che ''l'amministrazione non solo rispetta il disagio sociale ma provvede anche a dare una risposta, oltre ad ascoltare e accogliere le critiche quando sono costruttive ed espresse all'interno del confine democratico'' e aggiunge: ''Provo una grande amarezza perche' abbiamo assistito anche ad una sospensione del pieno diritto a manifestare che deve essere garantito ad ogni cittadino, a causa dell'infiltrazione di delinquenza comune e camorra all'interno della manifestazione''. ''E' evidente - conclude - che l'amministrazione distingue le due anime della protesta, continuando a rilanciare l'appello a tutte le forze sociali sane e democratiche perche' si lavori insieme, responsabilmente, in un momento difficilissimo, nell'esclusivo interesse di una citta' che, da due anni, stiamo amministrando senza risorse cercando di garantire una tenuta sociale cosi' compromessa dalla crisi e dalla contrazione del lavoro''.

dqu/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Raggi: vogliamo stadio della Roma ma nel rispetto della legge
Immigrati
Guardia costiera: oggi 358 migranti salvati nel Mediterrano
Cinema
Napoli ricorda Totò a 50 anni da morte con show e set ricreati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia