giovedì 23 febbraio | 12:45
pubblicato il 28/feb/2012 09:54

Napoli, De Magistris: entro fine mandato il nuovo stadio

Accordo con il presidente De Laurentiis, progetto entro l'estate

Napoli, De Magistris: entro fine mandato il nuovo stadio

Napoli, (askanews) - Un nuovo stadio per Napoli entro la fine del mandato da primo cittadino: è l'impegno preso dal sindaco Luigi De Magistris, in linea con le intenzioni del presidente della squadra della città, De Laurentiis, per la costruzione di una nuova struttura. I due si sono incontrati, e c'è un'intesa sul progetto. "Abbiamo convenuto - ha detto De Magistris - di mettere in campo tutte le azioni che servono per la sua realizzazione. il sogno di tutti avere uno stadio all'altezza del livello internazionale al quale è arrivato l Napoli". I tempi sono ristretti: entro l'estate, ha detto il sindaco, bisogna passare alla fase progettuale operativa. Nessuna area è esclusa, ma i posti candidati sono due o tre: tra le ipotesi in campo anche la riqualificazione dell'area dove ora sorge il San Paolo.

Gli articoli più letti
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech