venerdì 02 dicembre | 19:59
pubblicato il 15/mag/2012 13:05

Napoli, corrieri nascondono droga in valigia: il cane li scopre

Un uomo e una donna, lei con 10 chili di eroina: arrestati

Napoli, corrieri nascondono droga in valigia: il cane li scopre

Napoli, (askanews) - Una valigia che transita sul nastro trasportatore del ritiro bagagli in aeroporto, un cane antidroga che si insospettisce: così i finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno trovato e sequestrato dieci chili di eroina purissima, durante i controlli all'aeroporto di Capodichino. Una donna di origine ceca proveniente dalla Tanzania aveva nascosto la droga in uno scomparto interno della valigia, convinta di farla franca: ma non ha imbrogliato il fiuto del cane, che ha individuato il bagaglio sospetto. L'eroina, venduta al dettaglio, avrebbe fruttato un guadagno di oltre un milione di euro. Il trucchetto della droga in valigia non è una novità per i viaggiatori: un cittadino di origine somala residente in Olanda e proveniente da Amsterdam nascondeva così 23 chili di khat: i due corrieri della droga sono stati arrestati.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari