domenica 04 dicembre | 07:50
pubblicato il 23/set/2011 16:24

Napoli, come trasformare in impresa un bene confiscato alla mala

Unicredit Foundation finazia le 6i migliori proposte per la città

Napoli, come trasformare in impresa un bene confiscato alla mala

Trasformare in impresa sociale un bene confiscato alla camorra,aprire al pubblico un sito archeologico con una gestione sostenibile, un nuovo modello gestionale per un'organizzazione di volontariato, il reinserimento scolastico di minori che hanno abbandonato la scuola, l'inclusione sociale dei rom di Scampia e una metodologia innovativa per recuperare beni inutilizzati e rifiutii: sono le 6 categorie del progetto d'innovazione sociale per Napoli; un concorso internazionale per ricercare soluzioni inedite utili ad affrontare i problemi della città. Il sindaco Luigi de Magistris Il gruppo bancario di cui parla il sindaco è Unicredit, che con Unicredit Foundation, promuove il progetto con la rete di associazioni di volontariato Euclid Network, in collaborazione con la cooperativa di consulenze Project Ahead. Sono arrivate circa 140 idee da tutto il mondo, a testimonianza di un interesse sempre più crescente sul tema dell'innovazione sociale, come spiegano Maurizio Carrara, presidente di UniCredit Foundation e Mercedes Bresso, presidente del comitato delle Regioni. Ai vincitori è andato un premio di 10mila euro ciascuno che servirà a trasformare le idee in progetti concreti.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari