lunedì 23 gennaio | 08:00
pubblicato il 11/ago/2011 10:59

Napoli/ Collisione in mare, poche speranze di ritrovare dispersi

Sono due marinai di 41 e 21 anni, originari di Torre del Greco

Napoli/ Collisione in mare, poche speranze di ritrovare dispersi

Napoli, 11 ago. (askanews) - Proseguono le ricerche dei due marinai dispersi dopo la collisione tra la nave mercantile "Jolly Grigio" e il peschereccio "Giovanni Padre", che immediatamente dopo l'urto si è ribaltato ed è affondato. La collisione è avvenuta in mare aperto, al largo di Ischia. I due dispersi sono originari di Torre del Greco, uno di loro ha appena 21 anni, l'altro è un 41enne. Le speranze di ritrovarli in vita si riducono con il passare delle ore, e dalle prime perlustrazioni non sono emerse tracce di superstiti. Inoltre, nella zona dell'incidente - che è a 3 miglia da Ischia - i fondali sono a oltre 400 metri di profondità. Nelle attività di soccorso sono impegnati quattro motovedette della capitaneria di porto, un elicottero della guardia costiera e uno della guardia di finanza, un nucleo subacqueo della capitaneria e alcuni sommozzatori volontari. Le condizioni del mare sono buone e ottima - dicono dalla capitaneria di porto - è la visibilità. Al momento, l'unico superstite è il capobarca, tratto in salvo da un altro peschereccio che si trovava in zona e attualmente ricoverato in stato di choc all'ospedale Rizzoli di Ischia: le sue condizioni non sono gravi. Si indaga anche sulla dinamica della collisione. Stando alle prime informazioni raccolte, l'equipaggio della nave portacontainer "Jolly Grigio" non si sarebbe accorto dell'urto e dell'affondamento del peschereccio, tanto che ha proseguito la navigazione verso Marsiglia. Il cargo era partito da Napoli. La Capitaneria di porto lo ha rintracciato e lo ha fatto tornare indietro per gli accertamenti necessari a ricostruire le cause dell'incidente.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4