martedì 24 gennaio | 14:17
pubblicato il 19/ott/2011 10:20

Napoli col naso all'insù per il festival dei fuochi d'artificio

A Mugnano i migliori fuochisti del Sud e oltre 15mila spettatori

Napoli col naso all'insù per il festival dei fuochi d'artificio

Napoli col naso all'insù per ammirare i più bei fuoochi d'artificio d'Italia. Siamo a Mugnano, zona nord-ovest del capoluogo partenopeo, dove martedì 18 ottobre si è cocluso il tradizionale festival dei fuochi pirotecnici, nell'abito della festa del Sacro cuore di Gesù. I maggiori produttori provenienti da tutta la Campania, con un outsider pugliese, si sono dati battaglia illuminando il cielo con le loro creazioni per incantare gli oltre 15mila spettatori.La festa è una vetrina per i fuochisti che così stipulano contratti in vista delle feste patronali. Per il prossimo anno, si tenderà a evitare le cosiddette "bombe", le esplosioni che producono molto rumore (potenzialmente pericolose visto il sempre maggiore numero di edifici in vetro) si preferiranno effetti scenici sempre più spettacolari.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4