giovedì 23 febbraio | 08:56
pubblicato il 16/ago/2014 16:30

Napoli città aperta per accogliere i turisti

Tante saracinesche alzate a Ferragosto nel centro città

Napoli città aperta per accogliere i turisti

Napoli (askanews) - Strade semi deserte ma nonostante il ponte di ferragosto molti ristoranti e pizzerie sono rimasti aperti per accogliere i turisti in visita a Napoli. Si chiude soprattutto nelle zone periferiche, mentre nelle zone del centro storico la maggior parte degli esercizi è, finalmente, aperto per ferie."Io sono per i locali aperti, ad agosto bisogna stare aperti per fare venire il turismo, altrimenti se arrivano i turisti e trovano chiuso non ci tornano più!"Ristoranti, bar, supermercati (quasi tutti fino alle 13), grandi catene di abbigliamento scelgono di rimanere tutti aperti."Dobbiamo stare aperti anche se non ci sono vendite, una volta chiudevamo, ma ora non più".Ma non solo. Anche l'offerta culturale e di intrattenimento non va in ferie anche se la maggior parte dei napoletani sceglie di lasciare la città e raggiungere le spiagge.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech