venerdì 20 gennaio | 05:11
pubblicato il 19/mar/2011 18:21

Napoli centro strategico per azioni in Libia, no dei cittadini

Non una base aerea ma sede del coordinamento per operazioni

Napoli centro strategico per azioni in Libia, no dei cittadini

Napoli, e in particolare Capodichino, saranno la sede del coordinamento delle operazioni internazionali per fronteggiare la crisi libica. Lo aveva annunciato il ministro della Difesa Ignazio La Russa e poi lo ha confermato il premier Silvio Berlusconi. Una scelta che non piace agli abitanti della zonaCapodichino non sarà una base operativa come le altre sette scelte dal governo, ma un centro di pianificazione e organizzazione delle strategie.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale