domenica 04 dicembre | 11:27
pubblicato il 19/mar/2011 18:21

Napoli centro strategico per azioni in Libia, no dei cittadini

Non una base aerea ma sede del coordinamento per operazioni

Napoli centro strategico per azioni in Libia, no dei cittadini

Napoli, e in particolare Capodichino, saranno la sede del coordinamento delle operazioni internazionali per fronteggiare la crisi libica. Lo aveva annunciato il ministro della Difesa Ignazio La Russa e poi lo ha confermato il premier Silvio Berlusconi. Una scelta che non piace agli abitanti della zonaCapodichino non sarà una base operativa come le altre sette scelte dal governo, ma un centro di pianificazione e organizzazione delle strategie.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari