lunedì 20 febbraio | 05:27
pubblicato il 19/mar/2011 18:21

Napoli centro strategico per azioni in Libia, no dei cittadini

Non una base aerea ma sede del coordinamento per operazioni

Napoli centro strategico per azioni in Libia, no dei cittadini

Napoli, e in particolare Capodichino, saranno la sede del coordinamento delle operazioni internazionali per fronteggiare la crisi libica. Lo aveva annunciato il ministro della Difesa Ignazio La Russa e poi lo ha confermato il premier Silvio Berlusconi. Una scelta che non piace agli abitanti della zonaCapodichino non sarà una base operativa come le altre sette scelte dal governo, ma un centro di pianificazione e organizzazione delle strategie.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia