martedì 06 dicembre | 03:58
pubblicato il 17/feb/2012 19:42

Napoli celebra Tangentopoli con la pizza "mani pulite"

E' stata realizzata dal celebre pizzaiolo Gino Sorbillo

Napoli celebra Tangentopoli con la pizza "mani pulite"

Napoli (askanews) - Esattamente venti anni fa, il 17 febbraio del 1992, con l'arresto di Mario Chiesa prendeva il via a Milano l'inchiesta Mani Pulite che svelando il malaffare celato dietro politica e imprenditoria, segnò la fine della cosiddetta "prima repubblica". Adesso, Napoli, celebra a modo suo quell'evento con una pizza speciale. Ci parlano dell'iniziativa il pizzaiolo Gino Sorbillo e il commissario dei Verdi della Campania, Francesco Emilio Borrelli. La pizza "mani pulite" secondo gli ideatori è solo un simbolo per non dimenticare la battaglia per la legalità fatta dal pool di magistrati milanesi 20 anni fa e l'importanza della magistratura. Qualcuno ha tirato fuori dalle tasche anche qualche spicciolo, ricordando il famoso lancio di monetine contro l'allora leader del Psi Bettino Craxi.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari