domenica 11 dicembre | 13:28
pubblicato il 20/apr/2011 11:53

Napoli, call center Convoice in piazza: 100 posti a rischio

Mediashopping non rinnova contratto

Napoli, call center Convoice in piazza: 100 posti a rischio

Protesta dei lavoratori dei call center Convoice di Casalnuovo, nel Napoletano, che rischiano il licenziamento: Mediashopping ha deciso di non rinnovare il contratto, in scadenza il 30 aprile, e la società è costretta a chiudere. La partnership con il settore delle vendite televisive del gruppo Mediaset nacque nel gennaio 2008 ed era finalizzata alla gestione e all'acquisizione di ordini di prodotti, oltre che di tutto il post vendita. Antonio Novellino è team leader della Convoice.I lavoratori hanno chiesto spiegazioni sul motivo del mancato rinnovo del contratto, ma non hanno ottenuto comunicazioni ufficiali: sono scesi in piazza per chiedere alle istituzioni un tavolo di trattative con i sindacati per ottenere risposte. La Convoice ha una sede campana e una milanese, aperta nel 2009.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina