venerdì 20 gennaio | 17:14
pubblicato il 20/apr/2011 11:53

Napoli, call center Convoice in piazza: 100 posti a rischio

Mediashopping non rinnova contratto

Napoli, call center Convoice in piazza: 100 posti a rischio

Protesta dei lavoratori dei call center Convoice di Casalnuovo, nel Napoletano, che rischiano il licenziamento: Mediashopping ha deciso di non rinnovare il contratto, in scadenza il 30 aprile, e la società è costretta a chiudere. La partnership con il settore delle vendite televisive del gruppo Mediaset nacque nel gennaio 2008 ed era finalizzata alla gestione e all'acquisizione di ordini di prodotti, oltre che di tutto il post vendita. Antonio Novellino è team leader della Convoice.I lavoratori hanno chiesto spiegazioni sul motivo del mancato rinnovo del contratto, ma non hanno ottenuto comunicazioni ufficiali: sono scesi in piazza per chiedere alle istituzioni un tavolo di trattative con i sindacati per ottenere risposte. La Convoice ha una sede campana e una milanese, aperta nel 2009.

Gli articoli più letti
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire