sabato 03 dicembre | 23:00
pubblicato il 15/feb/2012 16:15

Napoli, blitz Gdf contro evasione: irregolarità in 82% dei casi

Sequestrati anche prodotti contraffatti e sigarette contrabbando

Napoli, blitz Gdf contro evasione: irregolarità in 82% dei casi

Napoli, (askanews) - Dopo Cortina, Milano e Sanremo, i blitz contro l'evasione fiscale della Guardia di Finanza sono arrivati anche a Napoli. Le modalità sono identiche: gli agenti hanno battuto a tappeto i locali della movida e i negozi, dal Rione sanità a Via Toledo, per controllare l'emissione regolare di scontrini. Anche il risultato è simile a quello ottenuto nelle altre città: boom di scontrini nella serata dei controlli con incassi che sono aumentati in media del 133%, con un picco massimo del 985%, cifre da capogiro. Sono emerse irregolarità in 4 esercizi commerciali su 5, pari all'82%. Controlli anche per 50 ambulanti, in 40 non avevano neanche il registratore di cassa. E fra i proprietari di macchine di grossa cilindrata, due non avevano mai presentato una dichiarazione dei redditi, pur girando su una Porsche Carrera e una Audi A5. L'operazione in tutto ha coinvolto 250 uomini delle Fiamme Gialle, che hanno sequestrato anche 4.500 articoli contraffatti e quasi 5 chili di sigarette di contrabbando.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari