lunedì 20 febbraio | 23:36
pubblicato il 13/ott/2011 19:07

Napoli, blitz dei precari e dei "Draghi-ribelli" all'Inps

Tentato ingresso nell'istituto, ma bloccati dalla polizia

Napoli, blitz dei precari e dei "Draghi-ribelli" all'Inps

Precari napoletani mobilitati senza sosta in vista del 15 ottobre, il giorno della manifestazione di Roma organizzata dai Draghi ribelli, gli indignati italiani. Dopo i sit-in e le proteste davanti alle sedi regionali della Banca d'Italia, i precari di Napoli hanno scelto la sede dell'Inps per manifestare il loro disagio. Non è la prima volta che vengono qui, come spiega uno di loro.Per rendere più visibile la loro protesta, i manifestanti si sono riuniti in blocco davanti alla sede dell'Istituto e hanno esposto mega-striscioni colorati. Fallito invece il tentativo di entrare nella sede con un blitz di sorpresa: hanno trovato la strada sbarrata dalla polizia.L'alternativa è la sosta davanti all'ingresso dell'Inps: e qui i precari hanno deciso di restare, illustrando le loro ragioni, in attesa del 15 ottobre.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia