venerdì 09 dicembre | 05:18
pubblicato il 05/set/2011 16:20

Napoli, blitz contro i disservizi della Circumvesuviana

La protesta della Rete per il diritto al trasporto pubblico

Napoli, blitz contro i disservizi della Circumvesuviana

Blitz della Rete per il diritto al trasporto pubblico a Napoli contro il taglio di corse e la riduzione di orari della Circumvesuviana. Decine di persone hanno organizzato un'assemblea pubblica alla stazione terminale di corso Garibaldi per denunciare i disservizi nella rete di trasporti che collega il capoluogo all'hinterland, alle prese con una crisi interna, le proteste dei dipendenti che hanno ricevuto gli stipendi in ritardo e i tagli nel settore. E si pensa già ad una class action, come spiega l'avvocato Massimo Manna che sta lavorando al progetto in collaborazione con i Verdi.Dal 12 settembre, poi, i viaggiatori dovranno fare i conti anche con la diminuzione degli orari: apertura non più dalle 5 alle 22 ma dalle 6 alle 21.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni