mercoledì 22 febbraio | 17:15
pubblicato il 05/set/2011 16:20

Napoli, blitz contro i disservizi della Circumvesuviana

La protesta della Rete per il diritto al trasporto pubblico

Napoli, blitz contro i disservizi della Circumvesuviana

Blitz della Rete per il diritto al trasporto pubblico a Napoli contro il taglio di corse e la riduzione di orari della Circumvesuviana. Decine di persone hanno organizzato un'assemblea pubblica alla stazione terminale di corso Garibaldi per denunciare i disservizi nella rete di trasporti che collega il capoluogo all'hinterland, alle prese con una crisi interna, le proteste dei dipendenti che hanno ricevuto gli stipendi in ritardo e i tagli nel settore. E si pensa già ad una class action, come spiega l'avvocato Massimo Manna che sta lavorando al progetto in collaborazione con i Verdi.Dal 12 settembre, poi, i viaggiatori dovranno fare i conti anche con la diminuzione degli orari: apertura non più dalle 5 alle 22 ma dalle 6 alle 21.

Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe