sabato 10 dicembre | 21:38
pubblicato il 12/mar/2011 12:24

Napoli, barelle in doppia fila al Cardarelli. I medici: è normale

Direttore sanitario: a volte mancano lettighe ma siamo abituati

Napoli, barelle in doppia fila al Cardarelli. I medici: è normale

All'ospedale Cardarelli di Napoli la doppia fila non è una questione di automobili e parcheggi ma riguarda ammalati e barelle. Nei corridoi è una costante imbattersi in pazienti costretti ad aspettare il proprio turno su lettighe. Una situazione di emergenza diventata ormai cronica al punto da non stupire più nemmeno il personale medico, come racconta il direttore sanitario Franco Paradiso.A portare al collasso il Cardarelli la concomitanza di diversi fattori: i medici di base o altre strutture sanitarie che rinviano pazienti all'ospedale anche quando non necessario o come spiega il dottor ParadisoA peggiorare la situazione ci si mette anche l'influenza nel periodo invernaleda 04.30 c'è un momento 04.49 siamo abituatiL'Ospedale Cardarelli di Napoli è il maggior nosocomio della Campania ed uno dei più grandi dell'intero Meridione.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina