sabato 03 dicembre | 22:54
pubblicato il 27/apr/2011 09:52

Napoli, allarme racket di Sos Impresa: uno denuncia, cento pagano

Fenomeno ancora diffuso, soprattutto sotto le feste

Napoli, allarme racket di Sos Impresa: uno denuncia, cento pagano

A Napoli è allarme racket: il fenomeno, denuncia Sos Impresa, è ancora molto diffuso anche se cambia forma nel tempo, a seconda dei periodi e delle zone della città. Luigi Cuomo è coordinatore nazionale dell'associazione.Da qualche anno la situazione è cambiata, gli imprenditori e i commercianti hanno iniziato a opporsi alle pressioni della camorra e a denunciare: ma molti tacciono ancora.Vomero e Chiaia restano, nella mappa delle associazioni antiracket, le zone dove si denuncia meno, mentre a Pianura e Ercolano la lotta al racket ha fatto registrare ultimamente grandi successi. Sos Impresa invita a denunciare le estorsioni e rassicura: "Oggi è possibile dire no al pizzo in assoluta sicurezza e in modo radicale".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari