mercoledì 07 dicembre | 12:26
pubblicato il 07/giu/2011 16:13

Napoli, alla Giplam di Arzano assemblea permanente contro tagli

Protesta a oltranza finchè azienda non ritira licenziamenti

Napoli, alla Giplam di Arzano assemblea permanente contro tagli

Assemblea permanente e sit-in davanti ai cancelli per protestare contro i tagli e le ristrutturazioni decisi dall'azienda: i lavoratori della Giplam srl di Arzano, in provincia di Napoli, società produttrice di giocattoli e materiali in plastica, manifestano fuori dalla sede da 7 giorni. Nelle loro parole il perchè della protesta.La mobilitazione, dicono i lavoratori, continuerà sinchè l'azienda non usufruirà degli ammortizzatori sociali, come la cassa integrazione, e non si annulleranno i licenziamenti. Il timore, invece, è che i tagli continuino.La Giplam opera sul mercato europeo e internazionale, e vende a ditte di giocattoli ma anche a importatori stranieri e parchi a tema come Euro Disney.

Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Papa
Papa: Stato laico meglio che confessionale, ma no laicismo
Camorra
Controllo piazze spaccio nel Salernitano: 21 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Federalberghi, Bocca: da ponte 8 dicembre segnale positivo
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni