martedì 17 gennaio | 21:13
pubblicato il 07/giu/2011 16:13

Napoli, alla Giplam di Arzano assemblea permanente contro tagli

Protesta a oltranza finchè azienda non ritira licenziamenti

Napoli, alla Giplam di Arzano assemblea permanente contro tagli

Assemblea permanente e sit-in davanti ai cancelli per protestare contro i tagli e le ristrutturazioni decisi dall'azienda: i lavoratori della Giplam srl di Arzano, in provincia di Napoli, società produttrice di giocattoli e materiali in plastica, manifestano fuori dalla sede da 7 giorni. Nelle loro parole il perchè della protesta.La mobilitazione, dicono i lavoratori, continuerà sinchè l'azienda non usufruirà degli ammortizzatori sociali, come la cassa integrazione, e non si annulleranno i licenziamenti. Il timore, invece, è che i tagli continuino.La Giplam opera sul mercato europeo e internazionale, e vende a ditte di giocattoli ma anche a importatori stranieri e parchi a tema come Euro Disney.

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa