venerdì 24 febbraio | 03:06
pubblicato il 20/mar/2013 10:31

Napoli, all'ospedale Cardarelli il reparto d'avanguardia Obi

"Osservazione breve intensiva": per ridurre fenomeno barelle

Napoli, all'ospedale Cardarelli il reparto d'avanguardia Obi

Napoli (askanews) - Un reparto all'avanguardia per monitorare le situazioni dei pazienti passati dal pronto soccorso, in condizioni di sicurezza. E' questo l'obiettivo del reparto di Osservazione breve intensiva (Obi) inaugurato all'ospedale Cardarelli di Napoli. Franco Paradiso, direttore sanitario del presidio, spiega che tipo di degenza è prevista. "I pazienti - ci ha detto - dovrebbero sostare al massimo 24 ore per essere selezionati nella maniera migliore. C'è anche la presenza di un cardiologo, quindi si potranno curare anche gli infarti in questa struttura".Uno degli obiettivi dell'Obi del Cardarelli è anche quello di ridurre il fenomeno dei pazienti sulle barelle nei corridoi dell'ospedale. "Sicuramente - ha aggiunto il medico - il fenomeno sarà ridotto, eliminato no perché chiaramente l'afflusso al nostro ospedale è notevole, con 300 prestazioni di pronto soccorso al giorno".E il dottor Paradiso certifica la qualità della nuova struttura. "Non vi è grossa differenza - ha concluso - tra un reparto di degenza a un buon livello e la stessa struttura".

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech