lunedì 05 dicembre | 03:47
pubblicato il 07/set/2011 19:13

Napoli, alga soffoca lago Fusaro: scarichi e bonifiche mai fatte

L'esperta: c'è il progetto di ripulitura ma non parte

Napoli, alga soffoca lago Fusaro: scarichi e bonifiche mai fatte

Una patina melmosa e maleodorante ricopre le acque, i pesci soffocano e muoiono, l'aria è irrespirabile: è la situazione del lago Fusaro, nel Napoletano. La causa sono le alghe, che prolificano per il ristagno dell'acqua e si accumulano lungo le sponde, favorite dalle alte temperature e dall'inquinamento.Per Flegra Bentivegna, curatrice dell'acquario della Stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli, che monitora lo stato dei laghi flegrei, le alghe sono un fenomeno naturale e logico: proliferano a causa dei liquami sversati nel lago.Lo sversamento e il caldo, spiega, creano stratificazioni dell'acqua, soprattutto in mancanza di ricambio con il mare a causa dei canali chiusi, e fanno morire la fauna. Un progetto per la bonifica c'è, ma non parte.Le associazioni ambientaliste e gli abitanti chiedono approfondimenti in materia: indicazioni arriveranno dai prelieri dell'Arpac, che dovrà valutare le percentuali di agenti inquinanti nel lago.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari