mercoledì 22 febbraio | 07:16
pubblicato il 14/dic/2011 19:09

Napoli: "Affittasi Torre Nolana" ma è solo un equivoco surreale

Avviso riferito a un appartamento, il proprietario: chiedo scusa

Napoli: "Affittasi Torre Nolana" ma è solo un equivoco surreale

Napoli (askanews) - Il grande Totò ci aveva provato addirittura vendendo la Fontana di Trevi nel celebre film "Totòtruffa", ma quella era finzione: questa invece, è realtà: a Napoli da un po' di tempo un insolito cartello "Affittasi" campeggia sulla cima di una delle torri di Porta Nolana, uno dei monumenti più importanti del capoluogo partenopeo, risalente al XV secolo. Il drappo ha fatto gridare allo scandalo e il novello Totò - proprietario dell'appartamento in affitto - è stato multato ma in realtà, spiega tra il serio ed il faceto, non c'è nulla di così scandaloso.La paradossale situazione ha fatto indignare i cittadini che hanno sporto denuncia alla Soprintendenza causando un bel po' di problemi al proprietario dell'appartamento, chiamato a rispondere all'autorità costituita per la sua "leggerezza immobiliare".

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia