giovedì 19 gennaio | 03:59
pubblicato il 04/ott/2012 12:43

Napoli, ad Arzano è "vietato morire", manca il posto al cimitero

Niente loculi per le tumulazioni. I cittadini: meglio cremati

Napoli, ad Arzano è "vietato morire", manca il posto al cimitero

Napoli (askanews) - Vietato morire, manca il posto al cimitero. Non è uno scherzo ma quello che succede ad Arzano, comune dell'hinterland partenopeo, reso famoso dal libro di Marcello d'Orta "Io, speriamo che me la cavo". Il cimitero del comprensorio Arzano-Casoria-Casavatore va avanti a scartamento ridotto perché non ci sono più loculi a sufficienza per le inumazioni. Al momento l'ingresso di nuove salme è consentito solo se i parenti sono già proprietari di una nicchia o di una cappella, altrimenti bisogna cercare posto altrove, con comprensibile disagio di chi oltre al dolore per la perdita dei congiunti è costretto a subire l'umiliazione di una sepoltura praticamentre impossibile."Ormai non si può nemmeno più morire- dice una ragazza - è meglio essere cremati". "Purtroppo - agiunge una giovane vedova - sono due mesi che al cimitero dicono che non ci sono posti, come se fosse un cinema. Mio marito è morto a luglio e mi hanno detto che non c'era posto. Poi dopo è uscito. Difficile l'ampliamento del cimitero esistente, i politici parlano di troppi interessi in gioco anche se un progetto per una struttura sotterranea da 400 loculi e 819 ossari esiste ma per ora è ferma allo studio di fattibilità e comunqe pur rimandandolo di qualche anno non risolverebbe il problema. L'alternativa, spiegano i cittadini, potrebbe essere un nuovo camposanto autonomo a Casoria.

Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina