sabato 10 dicembre | 21:50
pubblicato il 25/nov/2011 18:58

Napoli, a Scampia abitanti autotassati per salvare il mercatino

Abbandonato da 25 anni: era un incubatore d'impresa femminile

Napoli, a Scampia abitanti autotassati per salvare il mercatino

Napoli, (askanews) - Era nata negli anni '80 come mercatino rionale al coperto a Scampia, a Napoli. Restaurata con 800 milioni di vecchie lire dalla giunta Bassolino, per diventare un incubatore d'impresa femminile, in realtà questa struttura di 2mila mq, con annessi uffici è chiusa da oltre 25 anni, preda di vandali e dell'incuria. Ma proprio da quello che è considerato tra i più "difficili" quartieri della città, arriva un grande esempio di senso civico. Il mercatino di Scampia rappresenta un ennesimo scempio dell'Italia degli sprechi, mentre potrebbe diventare una risorsa non solo per il quartiere. L'unica cosa che funziona è l'ufficio postale ma è di continuo vittima di rapine mentre la cooperativa di custodi rischia di non vedersi rinnovato il contratto. Nonostante tutto c'è ancora chi crede che un riscatto sia possibile.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina