mercoledì 22 febbraio | 03:35
pubblicato il 04/dic/2011 18:11

Napoli, a San Gregorio Armeno con la crisi il Natale è triste

Calano gli acquisti, la gente ha meno soldi e non fa compere

Napoli, a San Gregorio Armeno con la crisi il Natale è triste

Napoli (askanews) - Siamo a San Gregorio Armeno, il quartiere di Napoli simbolo dello shopping natalizio, celebre in tutto il mondo per le botteghe dei maestri presepiali che in questo periodo sono solitamente prese d'assalto da turisti e appassionati. Quest'anno però è diverso. L'atmosfera è sempre suggestiva ma la crisi sta falcidiando gli stipendi: la gente compra di meno e i commercianti sono scoraggiati. Secondo l'associazione di consumatori "Telefono blu" le spese in questo secondo week end di acquisti pre-natalizi sono calate del 15% e le prospettive non promettono nulla di buono, soprattutto in una città come Napoli, da sempre alle prese con problemi come la disoccupazione.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia