giovedì 08 dicembre | 15:36
pubblicato il 16/mag/2011 10:32

Napoli, a regata Tre Golfi i ragazzi del carcere minorile Nisida

pPercorso rieducativo per i giovani del Progetto Jonathan Vela

Napoli, a regata Tre Golfi i ragazzi del carcere minorile Nisida

Alla Regata dei Tre Golfi, è salpato anche l'equipaggio dei ragazzi del carcere minorile di Nìsida, nel Napoletano. Sono cinque giovani partenopei, con alle spalle una serie di precedenti per rapina o spaccio, aderenti al Progetto Jonathan Vela . Il Progetto rientra in un programma educativo che, attraverso la vela, offre ai ragazzi la possibilità di costruirsi una propria identità intorno a tre parole chiave: disciplina, rispetto delle regole e rispetto dell altro come spiega Silvia Ricciardi, Presidente dell Associazione Jonathan Onlus.Un'esperienza che punta a far comprendere ai ragazzi il lavoro di squadra e il rispetto delle regole attraverso lo sport.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni