lunedì 23 gennaio | 18:17
pubblicato il 13/giu/2011 20:01

Napoli, a Ponticelli la città dei bambini è fantasma

Cantieri fermi, il progetto doveva essere finito nel 2009

Napoli, a Ponticelli la città dei bambini è fantasma

Qui ci sono un teatro di 220 posti, un museo-laboratorio e un planetarium. Ma solo sulla carta. E' la città dei bambini di Ponticelli, a Napoli, progetto varato nel 2000 con data di consegna nel 2009 e mai finito nonostante il milione e mezzo di euro già speso.I lavori sono ufficialmente sospesi da mesi, il Comune non sta pagando le ditte che hanno bloccato tutto. Tutto congelato, e qui restano solo i cantieri e le gru abbandonate, dove invece già da due anni dovevano sorgere laboratori, spazi verdi, parchi, un percorso archeologico per un totale di 34mila metri quadrati che avrebbero ospitato duemila bambini napoletani.

Gli articoli più letti
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Maltempo
Hotel Rigopiano, individuato il cadavere di un uomo: 6 le vittime
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4