lunedì 23 gennaio | 18:45
pubblicato il 06/lug/2011 09:22

Napoli, a Pianura commercianti e imprenditori uniti contro racket

Nasce un'associazione per dire no alle estorsioni della camorra

Napoli, a Pianura commercianti e imprenditori uniti contro racket

Le vetrine ancora danneggiate dai proiettili per ricordare anche ai clienti gli abusi subiti, e poi cartelli e striscioni per denunciare e dire "Basta" al pizzo. Siamo a Pianura, quartiere dell'estrema periferia ovest di Napoli, dove 62 commercianti e imprenditori, hanno aderito al "patto antiracket" sottoscritto con la prefettura.Le prime denunce, soprattutto dei cantieri edili - dove, a seconda delle zone, ogni tanto si presentava il camorrista di turno a chiedere il pizzo - hanno gettato le basi per creare una vera e propria associazione di solidarietà che ha siglato un accordo con le forze dell'ordine. Un cartello avverte i possibili estorsori che ora quel posto è monitorato contro il racket. Giorgio Baiano, presidente dell'associazione. Il patto antiracket prevede una sorta di obbligo morale, da parte delle vittime del pizzo o anche di furti e rapine, di denunciare, supportati dall'associazione, l'episodio alle forze dell'ordine in modo da consentire una rapida identificazione degli estorsori e, magari, il loro arresto.

Gli articoli più letti
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Gioco azzardo
Nomisma: 1,2 mln di studenti tenta la fortuna col gioco d'azzardo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4