lunedì 23 gennaio | 22:30
pubblicato il 02/ago/2011 19:25

Napoli, a Giugliano un muro divide zona industriale da campo Rom

Idea di un consorzio di aziende: nessun razzismo, è recinzione

Napoli, a Giugliano un muro divide zona industriale da campo Rom

Un muro di cemento alto tre metri e lungo 600, che separa la zona industriale di Giugliano, a nord di Napoli, dal vicino accampamento di Rom. l'iniziativa del Consorzio di secondo livello Cig-Asi imprenditori di Giugliano, che raccoglie una cinquantina di aziende dell'elettronica, della farmaceutica e dell'abbigliamento: obiettivo, difendersi dagli atti vandalici compiuti dai nomadi della zona, come deviazione di tubature e manomissione delle cabine elettriche. Nessun muro, precisa il direttore del Consorzio Fulvio Frattasio, ma solo una recinzione.L'intento del Consorzio, dicono i promotori, è avviare lo sviluppo industriale della zona, consapevoli che il muro "non è sicuramente la soluzione ai problemi derivanti dalla difficile convivenza con la comunità Rom". Prossimo passo in calendario la consegna definitiva dei lavori e l'inaugurazione ufficiale.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4