sabato 10 dicembre | 04:53
pubblicato il 23/mar/2012 09:00

Musy/ Indagini a ritmo serrato su agguato, su vita professionale

Non risulta archiviata la pista dello scambio di persona

Musy/ Indagini a ritmo serrato su agguato, su vita professionale

Torino, 23 mar. (askanews) - Continuano a ritmo serrato le indagini sull'agguato ad Alberto Musy, avvocato e capogruppo dell'Udc in consiglio comunale a Torino. Gli inquirenti si stanno concentrando in particolare sulla vita professionale dell'uomo politico, che svolgeva anche l'attivita' di avvocato fallimentare e del lavoro. E' da li' che potrebbe prendere corpo il nome di un killer o di un suo mandante. In ambienti investigativi si scava anche tra i legami che Musy aveva con consulenti, e non solo tra chi aveva recentemente subito il fallimento della propria attivita' e poteva eventualmente covare motivi di rancore nei confronti del professionista. Intanto la pista dello scambio di persona non e' stata definitivamente archiviata. Forse quei proiettili non erano indirizzati al consigliere comunale, ma attendevano qualcun altro tra gli inquilini di Via Barbaroux, 35, che peraltro sono stati sentiti in Questura.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina