venerdì 09 dicembre | 17:27
pubblicato il 26/set/2013 12:00

Mps/Bankitalia: con Nomura caso paradigmatico ostacolo vigilanza

Avv. Capolino in udienza: nascosta situazione patrimoniale

Mps/Bankitalia: con Nomura caso paradigmatico ostacolo vigilanza

Siena, 26 set. (askanews) - La vicenda dell'accordo tra Mps e la banca giapponese Nomura, nascosto nella cassaforte di Rocca Salimbeni, rappresenta "un caso paradigmatico di ostacolo all'attività di vigilanza". Lo ha detto l'avvocato Olina Capolino, motivando la richiesta di Banca d'Italia di costituzione di parte civile nel processo che ved imputati, a Siena, gli ex dirigenti del Monte, Antonio Vigni, Giuseppe Mussari e Gian Luca Baldassarri. "Addirittura -ha proseguito- è stato nascosto in cassaforte l'accordo, impedendo la corretta visione della situazione patrimoniale ed economica della banca anche ai risparmiatori". Banca d'Italia è già parte offesa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina