martedì 21 febbraio | 02:25
pubblicato il 29/gen/2014 10:42

Mps: Vigni, Alexandria ristrutturata perche' c'era 'caccia alle streghe'

(ASCA) - Siena, 29 gen 2014 - Il titolo Alexandria ''non aveva perdita'' ma nella primavera 2009 c'era un ''rischio remoto'' che poteva diventare un ''rischio pauroso'' a causa della crisi americana e se si fosse verificato un default ci sarebbe stato ''non solo un danno economico ma un danno reputazione inimmaginabile perche' era un periodo di caccia alle streghe, quasi con cani da tartufi a cercare le banche che avevano titoli tossici e derivati''.

Lo ha detto l'ex Dg di Mps Antonio Vigni, sentito oggi in aula al processo sul derivato Alexandria, spiegando perche' fu decisa la ristrutturazione del titolo.

L'operazione Alexandria, ha detto ''io l'ho vissuta come una operazione normale e cosi' l'ho gestita, non c'era perdita'' ma c'era da considerare il fatto che il derivato aveva ''400 mattoncini legati all'economia americana'' e il pensiero era che ''se hanno fatto fallire Lehman puo' succedere di tutto''.

afe/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia