sabato 03 dicembre | 08:32
pubblicato il 04/ott/2013 12:50

Mps: legali denunciano, clonata carta di credito a Baldassarri

(ASCA) - Siena, 4 ott - La carta di credito di Gianluca Baldassarri, ex capo dell'area finanza di Banca Mps, sarebbe stata clonata mentre lui era detenuto nel carcere di Santo Spirito a Siena. La notizia e' riportata oggi dal quotidiano 'La Nazione' in cronaca di Siena. Secondo quanto afferma il giornale, a denunciare la clonazione della carta sono stati i legali di Baldassarri Stefano Cipriani e Filippo Dinacci. La carta del manager (attualmente agli arresti domiciliari) sarebbe stata clonata e sarebbero state effettuate spese per 64 mila euro, prelevati dal conto aperto proprio con il Monte. Baldassarri e' imputato nel processo in corso per la ristrutturazione di Alexandria ed e' indagato in altri procedimenti aperti dalla Procura di Siena sul caso Mps. afe/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Sanità
Il 16 dicembre sciopero medici ospedalieri e dirigenti sanitari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari