venerdì 24 febbraio | 04:53
pubblicato il 14/feb/2013 16:30

Mps: legale Baldassarri, nessun pericolo di fuga

(ASCA) - Siena, 14 feb - ''Ho difficolta' a immaginare il pericolo di fuga per una persona appena reintrata in Italia dall'estero''. Lo afferma l'avvocato Filippo Dinacci, legale di Gian Luca Baldassarri, ex responsabile dell'area finanza di Banca Monte dei Paschi di Siena fermato questa mattina a Milano. Al momento non e' ancora stato fissato l'interrogatorio di garanzia. I magistrati senesi hanno disposto il fermo motivandolo in primo luogo con il pericolo di fuga, spiegando che Baldassarri aveva richiesto lo ''smobilizzo'' di circa un milione di euro. ''Parlare di smobilizzo non e' corretto - afferma Dinacci - Baldassarri aveva semplicemente dato un mandato di vendita di Btp''. Per quanto riguarda le abitazioni all'estero che, secondo la procura, avrebbero potuto facilitare la fuga del manager, il legale di Baldassarri spiega che ''la casa a Miami e' gia' stata sequestrata mentre quella di Londra non e' sua ma e' in affitto, presa in epoca non sospetta prima dell'inizio dell'inchiesta per consentire alla figlia di frequentare l'universita'''. afe/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech