martedì 24 gennaio | 19:05
pubblicato il 10/ott/2013 12:19

Mps: difese sostengono nullita' processo, corte in camera consiglio

Mps: difese sostengono nullita' processo, corte in camera consiglio

(ASCA) - Siena, 10 ott - Le difese di Giuseppe Mussari, Antonio Vigni e Gianluca Baldassarri sollevano eccezione di nullita' del processo contro gli ex vertici di Mps e contestano anche la competenza territoriale del Tribunale sulla materia, con conseguente richiesta di spostamento a Roma.

A sollevare la questione, nel corso della terza udienza del processo sulla ristrutturazione di Alexandria, e' stato l'avvocato Tullio Padovani, uno dei legali dell'ex presidente Mussari, secondo cui, in primo luogo, i Pm non indicherebbero, nel capo di imputazione, il ''vulnus'' creato alla vigilanza, dando motivazioni ''eccessivamente generiche''. Inoltre, Padovani solleva dubbi sul fatto che agli imputati venga contestato dai Pm il reato di ostacolo alle funzioni dell'autorita' di vigilanza in base al primo comma dell'articolo 2638, affermando pero' che il reato sarebbe stato fatto ''consapevolmente''. Cosa che, per Padovani, porterebbe a dover contestare il reato in base al secondo comma. Anche in questo caso, comunque, per il legale, ci sarebbe ''nullita''' per la ''genericita''' del capo di imputazione, ma soprattutto ci sarebbe una incompetenza territoriale di Siena, perche' nella citta' toscana e' stata effettuata solo la ''raccolta dei documenti'' da parte dell'autorita' di vigilanza mentre ''l'ostacolo si e' eventualmente verificato a Roma'', dove quindi dovrebbe svolgersi il processo. Alle eccezioni sollevate da Padovani si sono associate anche le altre difese. Per il legale di Baldassarri, inoltre, sarebbe anche nullo il decreto di giudizio immediato.

Secondo il Pm Giuseppe Grosso, pero', l'esposizione di Padovani e' ''non fondata'' su tutti i profili e anche per l'avvocato Olina Capolino di Bankitalia ''indubbiamente siamo in presenza di un fatto di occultamento''.

Il collegio presieduto da Leonardo Grassi si e' ritirato in camera di consiglio per decidere, dando appuntamento alle 15.30.

afe/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4