lunedì 23 gennaio | 11:59
pubblicato il 01/feb/2013 12:00

Mps/ Bari, GdF sequestra 400mila euro per illeciti su derivati

Nell'ambito inchieste su 'ingiusto profitto' percepito da banche

Mps/ Bari, GdF sequestra 400mila euro per illeciti su derivati

Roma, 1 feb. (askanews) - La Guardia di Finanza di Molfetta (Bari) ha sequestrato ieri alla filiale di Corato della Monte dei Paschi circa 360mila euro (358.157,83) nei confronti dell'istituto bancario di Siena: la misura, dice la GdF in una nota, è stata eseguita dopo la denuncia di un titolare di un'impresa del posto che si era visto addebitare circa 415mila euro causati dalle perdite subite dopo la sottoscrizione di un contratto derivato del tipo 'Interest Rate Swap' su un valore nozionale di circa 4,5 milioni, proposto dalla banca a copertura di un finanziamento richiesto dalla società, in realtà mai concesso. Oltre agli addebiti la società subiva anche la segnalazione a sofferenza dei 415mila euro alla centrale rischi della Banca d'Italia, cosa che aveva provocato la difficoltà nell'accesso al credito da parte dell'impresa. Lo scorso gennaio, a seguito di indagini delegate dalla Procura di Trani nei confronti del Banco di Napoli Spa (Gruppo Intesa San Paolo) e della Monte dei Paschi di Siena, erano stati sequestrati contratti 'Interest Rate Swaps' per un valore di oltre 220 milioni di euro e circa 10 milioni di euro, di cui 4 milioni equivalenti all'ingiusto profitto sinora percepito dagli istituti di credito e circa 6 relativi ai prevedibili futuri flussi derivanti dai contratti in itinere. Il sequestro di ieri, spiega la GdF, rappresenta l'ulteriore ingiusto profitto acquisito dall'istituto di credito per effetto della stipula dei contratti derivati e si ricollega all'operazione di gennaio in cui si era proceduto al sequestro della somma di circa 56 mila euro sempre a carico della stessa banca la quale, non ottemperando alle prescrizioni del gip, ha continuato ad addebitare sul conto del cliente le minusvalenze derivanti dal prodotto finanziario. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare l'operato di alcuni ispettori della Banca d'Italia che nel corso dell'attività di controllo avrebbero omesso di sanzionare le condotte delle due banche a danno della clientela.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4