sabato 10 dicembre | 17:28
pubblicato il 27/mag/2011 14:03

Morto il turista americano scippato a Napoli per un Rolex

Aveva riportato trauma cranico, non ha mai ripreso conoscenza

Morto il turista americano scippato a Napoli per un Rolex

Napoli, 27 mag. (askanews) - E' morto Antonio Oscar Mendoza, il turista americano di 67 anni di origini portoricane, vittima di un tentato scippo di un Rolex, avvenuto a Napoli il 18 maggio scorso. L'uomo era stato ricoverato presso l'ospedale 'Loreto Mare' e non ha mai ripreso conoscenza. Mendoza, in crociera con la moglie, era stato aggredito in via Marina, poco dopo essere sceso dalla nave. Ad avvicinarlo due persone con casco integrale in sella a uno scooter con la targa coperta da nastro adesivo. Nel tentativo di difendere l'orologio che indossava al polso, aveva battuto violentemente la testa sul selciato riportando un grave trauma cranico. Il turista fu anche operato per drenare l'esteso ematoma alla testa, ma è sempre rimasto in sala di rianimazione in coma farmacologico. Il suo quadro clinico era stato ulteriormente compromesso da una patologia pregressa che gli rendeva necessaria la somministrazione di farmaci anticoagulanti. Le indagini condotte dalla polizia finora, non hanno prodotto esiti positivi. Ancora in corso, infatti, l'identificazione degli autori del tragico scippo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina