sabato 10 dicembre | 20:13
pubblicato il 05/mar/2012 12:42

Morti bianche/ Pausini: Mi trovo in stato confusione e fragilità

"Tragedia è più grande di ciò che si può immaginare"

Morti bianche/ Pausini: Mi trovo in stato confusione e fragilità

Roma, 5 mar. (askanews) - "Scrivere queste parole per me è davvero molto difficile e doloroso...mi trovo in uno stato di confusione e fragilità molto forti. Questa notte il nostro amico e compagno di viaggio Matteo Armellini ha perso la vita a Reggio Calabria". Così Laura Pausini su Facebook dopo la morte di un operaio, Matteo Armelini, deceduto nel crollo del palco sul quale, a Reggio Calabria, la cantante avrebbe dovuto esibirsi stasera. "Matteo - ricorda la Pausini - era un rigger, un tecnico esperto, un ragazzo giovane, forte, riservato, gentile e sempre attento a far sì che il suo e il nostro lavoro fosse il migliore di tutti. La tragedia che sta colpendo la sua famiglia, me, i miei tecnici, la mia band, i miei ballerini e tutti i miei collaboratori è piu grande di ciò che si possa immaginare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina