sabato 03 dicembre | 16:41
pubblicato il 02/mag/2011 08:07

Morte in discoteca, giovane Pisa aveva preso oppiacei e ecstasy

Durante la 'no stop' per la chiusura del locale Insomnia

Morte in discoteca, giovane Pisa aveva preso oppiacei e ecstasy

Firenze, 2 mag. (askanews) - E' stato un mix letale di droghe a uccidere il giovane di 20 anni, deceduto ieri mattina all'ospedale Lotti di Pontedera, nel pisano. Il ragazzo, Aldo Valentini Pallotto, residente a Zoagli (Genova) stava partecipando alla 'no stop' di 12 ore, organizzata dalla discoteca 'Insomnia' di Ponsacco. Un malore lo ha colto intorno alle 6, è stato trasportato in ambulanza all'ospedale, dove è morto intorno alle 13. Secondo quanto spiegato dalla polizia, le analisi tossicologiche mostrano che avrebbe assunto un mix di ecstasy e oppiacei. La 'no stop' di musica era stata voluta per celebrare la chiusura dell'Insomnia, considerata una discoteca di culto negli anni Novanta. Al suo posto, è nata la 'Dress code'. Grande il dispiegamento di forze dell'ordine per la circostanza: nella notte, sono state controllate 500 persone, con 5 ritiri di patenti per guida in stato di ebbrezza, alcune denunce per detenzione di droga, di cui una per spaccio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari