lunedì 20 febbraio | 14:34
pubblicato il 18/giu/2012 10:51

Monza/ Tre fermi per omicidio Desio: rapina finita in tragedia

Due avrebbero confessato: 61enne fu uccisa sabato scorso nel box

Monza/ Tre fermi per omicidio Desio: rapina finita in tragedia

Milano, 18 giu. (askanews) - I carabinieri delle Compagnie di Desio e Monza hanno fermato tre italiani incensurati ritenuti responsabili, a vario titolo, nell'omicidio di Franca Loiacono, la donna di 61 anni uccisa con diverse coltellate sabato scorso a bordo della sua auto all'interno del box della palazzina dove abitava in via Dei Mariani 4 a Desio (Monza). Da quanto è possibile apprendere due sarebbero di Desio e uno originario di Canicattì, e l'omicidio sarebbe la tragica conseguenza di un tentativo di rapina. Due dei tre avrebbero già reso ai carabinieri dichiarazioni confessorie. L'omicidio aveva destato un certo allarme, perché la Loiacono era la consuocera di Antonio Vivacqua, un piccolo imprenditore dell'agrigentino assassinato sempre a Desio il 14 novembre scorso nel corso di un agguato mafioso. Inoltre, la figlia della vittima ha sposato Paolo Vivacqua, arrestato nel corso di una recente operazione per frode fiscale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia